Sognare una strega

La strega viene spesso associata all’interno dei sogni ad una figura capace di ostacolare con la propria influenza le nostre ambizioni. Quello di cui temiamo sono i suoi poteri con i quali riesce a mettere in pratica i suoi vili propositi.

La strega appare soprattutto nei sogni di coloro che danno un estremo valore alla ragione e alla riflessione, laddove la sua presenza finisce per spaventare l’individuo che sa di non poter contrastare in alcun modo la potenza dei suoi malefici. Una strega compare sul nostro cammino con l’intenzione di punirci per qualcosa che abbiamo commesso in maniera irresponsabile. Di conseguenza nei sogni il suo significato è strettamente connesso con la consapevolezza di aver commesso un errore che possiamo ripagare solo attraverso un estremo sacrificio. In questo senso possiamo rompere quell’incantesimo e cioè dando alla strega qualcosa a cui siamo affezionati.

Quindi la strega suggerisce al nostro inconscio un sentimento di sconfitta strettamente connesso alla coscienza di dover pagare un prezzo altissimo per la nostra insolenza. In genere le streghe nei sogni hanno una parvenza trasandata e malconcia deve in qualche modo incuterci timore e paura. Ragion per cui la loro presenza ci spaventa più delle loro azioni. Spesso nell’interpretazione dei sogni la strega che ride con il suo ghigno acuto e orticante ha un’accezione diversa da quella che non proferisce parola, laddove la prima si compiace di essere riuscita a metterci nella sua trappola, mentre la seconda è talmente sicura di riuscire nella sua impresa da considerare le parole inutili e fuori luogo. In questi due casi vediamo in che modo reagisce il nostro inconscio: nel primo caso abbiamo bisogno di una vita di uscita dato che la risata della strega indica che siamo spacciati, nel secondo caso abbiamo la consapevolezza di essere già stati colpiti dal suo incantesimo dato che la strega non proferisce più parola segno che ha messo in pratica il suo sacrilegio.
Fonte: http://smorfianapoletana.org/sogni